Menu:

Eventi


Resoconto campo di Pubusinu - Fluminimaggiore

Buona partecipazione al campo di Federazione di Pubusinu di sabato 1 e domenica 2 Dicembre, nei due giorni un centinaio di speleologi di quattordici gruppi hanno affollato la zona dell'appuntamento al parcheggio della sorgente e dei due punti di Su Zurfuru e Gutturu Pala.

Sabato si è riusciti ad organizzare diverse squadre che hanno battuto in esterno per la ricerca di ingressi, identificata la zona in base alle conoscenze anche delle faglie sono stati identificati e ispezionati ingressi e alcuni posizionati per poi esplorarli il giorno seguente. Una squadra di disostruzione ha lavorato un ingresso già iniziato nelle settimane scorse dagli amici dello SPECUS. Buco molto promettente proprio perché esattamente su faglia ma che sicuramente avrà bisogno ancora di molte giornate di lavoro per portare fuori ghiaia e pietre. Un altra squadra si è interessata di riattrezzare, esplorare e rilevare una grotta poco sopra la sorgente a meta discarica, grotta trovata anni fa e indicata dallo Speleum di Gonnosfanadiga, si è rivelato un meno trenta con tratto orizzontale di circa cinquanta metri, inizialmente fangoso poi per scorrimenti di rivoli di acqua pulita e concrezionata, termina su saletta dove si notano i vecchi livelli di un lago oggi asciutto.

Sabato sera c'è stato il maggior arrivo di volenterosi che si sono divisi tra le due strutture adatte alla sistemazione delle tende, avevamo anche a disposizione due spazi coperti con caminetto e tavoli, chi ha voluto una sistemazione più comoda ha approfittato della vicinanza di un agriturismo.

Domenica oltre ad aver proseguito le attività del giorno precedente con la disostruzione del buco SPECUS e l'esplorazione degli ingressi trovati Sabato si sono organizzate altre squadre di ricerche esterne. Un altra squadra abbastanza  numerosa è entrata alla grotta Sara https://www.catastospeleologicoregionale.sardegna.it/webgis/?nc=2921# dove comunque non si è andati oltre le zone già conosciute.  Un altra squadra ha riposizionato un ingresso di una grotta con ingresso in miniera https://www.catastospeleologicoregionale.sardegna.it/webgis/?nc=491#.  Ancora un altra ha girato nella miniera di Gutturu Pala per verificare gli arrivi di acqua considerato la stagione molto particolare.

Risultati esplorativi per il principale obiettivo di ricerca del collettore non sono arrivati, è stato comunque utilissimo riuscire a portare tanti speleo che la zona non la conoscevano per dare un impulso a una vallata che non ha mai avuto esplorazioni sistematiche così numerose, è stato poi utile inquadrare meglio alcuni dubbi esistenti, sicuramente si sono poste le basi per organizzare un altro campo che possa dare seguito e risultati nel prossimo anno. Restano da verificare meglio altre importanti grotte già conosciute come Gutturu Pala (Bolognesi) https://www.catastospeleologicoregionale.sardegna.it/webgis/?nc=229# ePozzo Giona https://www.catastospeleologicoregionale.sardegna.it/webgis/?nc=2035# e dare seguito alla disostruzione SPECUS che resta comunque meritevole di prosecuzione.

Restano anche da raccogliere meglio tutte le informazioni sia in bibliografia che per racconto diretto dei gruppi che in passato hanno esplorato in zona, per poter organizzare ricerche più mirate e poter conseguire risultati più soddisfacenti. Il collettore di Pubusinu è lì che attende il nostro ingresso.

Gruppi partecipanti: Speleum Gonnossfanadiga, GGF Fluminimaggiore, SCOr Oristano, USC Cagliari, GSAGS Cagliari, SPECUS Cagliari, ASPROS Cagliari, Sesamo 2000 Cagliari, CISSA Iglesias, GASAU Urzulei, GGCAI Cagliari, GGO Perdasdefogu, GRSAM Carbonia, GSAS Sassari, SCN Nuoro

Sono stati rilevati due siti con presenza geotritoni per i quali verrà compilata la relativa scheda di monitoraggio.

gli organizzatori: Federazione Speleologica Sarda, Gruppo Grotte Fluminese, Speleum Gonnosfanadiga